“Se si vuole una regola d’oro in grado di soddisfare chiunque, eccola: non tenere in casa propria nulla che non si ritenga utile, o non si consideri bello” William Morris, The Beauty of Life, 1880

 

 

IL BARDOTTO E LA VENDITA DI PRODOTTI “DI DESIGN”

 

Parlare di prodotti “di design” è da una parte ambizioso, dall’altra letteralmente scorretto, ma facilmente comprensibile ed evoca cose utili e studiate, per l’appunto, da un designer, per essere belle e pratiche.

 

L’idea di affiancare al libro prodotti di design è nata un po’ dalla storia del Bardotto e un po’ dal nostro piacere personale: dopo quattro anni di successi e difficoltà abbiamo deciso di cambiare qualcosa nel format del Bardotto. In seguito a discussioni e riflessioni abbiamo pensato che affiancare oggettistica di design al libro avrebbe potuto essere un’idea interessante, divertente e ci auguriamo vincente.

 

Lo spazio (che occupa complessivi 200 mq circa) è stato allestito con arredi e complementi che in gran parte sono anche in vendita e personalizzabili.

 

La selezione degli oggetti che proponiamo è in continuo cambiamento e dipende da cosa incontriamo sul nostro cammino; l’importante è che si tratti di oggetti utili, interessanti e che, magari, possano stupire. Le proposte cambiano nel tempo e con la stagione. Potrete trovare oggetti per la cucina o cavatappi ma anche quaderni o un mappamondo, forse una borsa o uno zaino, sicuramente qualche collana, ma anche un ombrello o un portaombrelli, un lucchetto da bici o una lampada da tavolo. Ogni oggetto è e sarà scelto singolarmente così come facciamo con i libri.

 

Per l’organizzazione e lo sviluppo di questa attività abbiamo deciso di avvalerci del contributo l’architetto e designer Stefano Cerutti che ci farà da direttore artistico.